Xi Jinping: Ecco come gli Usa violano i diritti umani

Il presidente cinese Xi Jinping ha rivendicato una via cinese verso i diritti umani, parlando venerdì al Politburo del Partito comunista cinese, secondo quanto riferiscono i media di stato. Si tratta di una risposta alle critiche occidentali su questo fronte.
“La Cina considera tutti i gruppi etnici come eguali, rispetta i credi religiosi dei popoli e salvaguarda i diritti legali e gli interessi degli appartenenti a tutti i gruppi etnici”, ha detto Xi secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Xinhua.

La frecciata è agli Stati uniti in occasione della pubblicazione dell’annuale “Rapporto sulle violazioni dei diritti umani negli Stati uniti” prodotto dal Consiglio di stato, il governo cinese, in risposta al rapporto sui diritti umani in Cina che gli Usa producono ogni anno. In questa pubblicazione, Pechino ha messo in evidenza il bilancio Usa della pandemia Covid-19 e le violenze connesse al possesso delle armi.
Durante la seduta del Politburo di venerdì, inoltre Xi ha rivendicato il successo cinese nello sradicamento della povertà assoluta, nella diffusione dell’educazione, della sicurezza sociale e del sistema sanitario che è riuscito – secondo il presidente cinese – ad affrontare efficacemente Covid-19.

Gli Stati uniti e i loro alleati accusato Pechino di genocidio nei confronti della minoranza musulmana in particolare nella regione dello Xinjiang, dove vivono gli uiguri. La Cina respinge con forza queste accuse.
Xi ha sostenuto che la natura dei diritti umani non può essere avulsa dalle condizioni sociali e politiche dei paesi, oltre che dalla storia e dalle tradizioni culturali. Non esiste, insomma, un unico modello esportabile ovunque.

Nel rapporto sugli Usa, il governo cinese parla di una “falsa democrazia che schiaccia i diritti politici del popolo, con forze dell’ordine violente che rendono la vita difficile a migranti e rifugiati negli Stati uniti”. Come di consueto, particolare attenzione è dedicata alle crescenti tensioni etniche, soprattutto quelle nei confronti degli asiatico-americani.

Fonte: Askanews