Top Italian Restaurants 2022

Si trova in Belgio e precisamente a Knokke, nelle Fiandre Occidentali, il ristorante dell’anno all’estero, secondo la nuova edizione di “Top Italian Restaurants 2022”, guida del Gambero Rosso con una selezione di 800 locali.

Il locale premiato è il Gellius, ristorante frutto della collaborazione tra il gallerista Gianni Piretti e lo chef Alessandro Breda, già proprietario di Gellius a Oderzo in Veneto. La pubblicazione digitale della Città del Gusto, che festeggia il suo quinto anniversario e premia i ristoranti con le forchette, bistrot e trattorie con i gamberi, wine bar ed eno-tavole con le bottiglie, pizzerie con gli spicchi, è in lingua inglese. Il titolo di Chef dell’Anno va invece a Tokyo con l’assegnazione del premio a Carmine Amarante del ristorante Armani, il titolo per l’Apertura dell’Anno è di Antimo Maria Merone, con Estro a Central Hong Kong. Il premio Ristorante Emergente è assegnato a Fenix a Kiev, dove è presente lo chef Stefano Antoniolli. La Pizzeria dell’Anno è Futura a Berlino, mentre il Premio Guardiano della Tradizione valorizza il lavoro dello chef Francesco Mazzei, cuoco e imprenditore a Londra dove guida tre ristoranti: Sartoria, Radici, Fiume. Infine, la Carta dei vini dell’Anno va a 1889 Enoteca, attività che si trova a Brisbane, in Australia. “Dobbiamo tanto – commenta Paolo Cuccia, presidente del Gambero Rosso – alla ristorazione italiana nel mondo nostro vero punto di forza, il motore dell’export enogastronomico italiano capace anche quest’anno di segnare un nuovo record, confermando un trend eccezionale nel contesto economico tricolore”.