A Delhi tira una brutta aria

L’inquinamento dell’aria in India ha raggiunto livelli così preoccupanti da poter ridurre l’aspettativa di vita di centinaia di milioni di persone di nove anni, secondo uno studio del gruppo di ricerca Energy Policy Institute dell’università di Chicago (EPIC).
La popolazione indiana, 1,3 miliardi di persone, vive ogni giorno con livelli di inquinamento che superano gli standard fissati dall’Organizzazione mondiale della Sanità.
Il governo indiano ha annunciato un piano per migliorare la qualità dell’aria nel 2019 che intende ridurre il particolato del 30% entro il 2024, ma l’inquinamento è peggiorato negli ultimi anni. “Anche la capitale indiana Delhi è molto inquinata – secondo lo studio – i residenti potrebbero vivere dieci anni di più se i livelli di inquinamento rispettassero le linee guida dell’Oms, fino a sette anni in più se venissero rispettati gli standard nazionali”.
Secondo la ricerca, l’inquinamento atmosferico può ridurre l’aspettativa di vita del 40 per cento degli indiani, 520 milioni di persone.