Superfood? Una polpetta

E’ in una pianta acquatica che ha la forma di una lenticchia, della specie Wolffia globosa, che è stato trovato un nuovo superfood. La lenticchia d’acqua ha un alto contenuto proteico e permette il controllo glicemico dopo il consumo dei carboidrati. A scoprirlo è stato un team di ricercatori dell’Università Ben-Gurion del Negev, con un lavoro pubblicato su Diabetes Care, la rivista dell’American Diabetes Association.

Gli studiosi hanno confrontato le qualità alimentari di alcuni frullati di questa pianta con un equivalente di frullati di yogurt. Dopo due settimane di monitoraggio, i partecipanti che avevano bevuto il frullato di lenticchia d’acqua avevano mostrato tra l’altro livelli di picco di glucosio più bassi. Dopo l’assunzione, inoltre, i partecipanti si sentivano più pieni.

Questo tipo di Wolffia globosa viene coltivata in Israele e in altri Paesi, in ambienti chiusi ed è, spiegano i ricercatori, altamente sostenibile dal punto di vista ambientale, perché per ogni grammo di proteine, richiede meno quantità di acqua rispetto allo stesso grammo della soia, il cavolo o gli spinaci.

La lenticchia d’acqua è stata consumata per centinaia di anni nel sud-est asiatico, dove è conosciuta come “polpetta di verdure” a causa del suo alto contenuto proteico. Contiene un’alta varietà di aminoacidi ed è molto ricco di polifenoli, principalmente acidi fenolici e flavonoidi (comprese le catechine), fibre alimentari, minerali (compresi ferro e zinco), vitamina A, e vitamine del gruppo B.