Ritirato tonno surgelato dai supermercati

Livelli elevati e potenzialmente dannosi per la salute di istamina, ossia di una sostanza coinvolta nelle infiammazioni e nelle reazioni allerghiche, sono stati rilevati in un lotto di tonno pinne gialle surgelato in fette sottovuoto. Lo rende noto il ministero della Salute sul suo sito.

Il prodotto è stato richiamato dai supermercati italiani. Le fette sottovuoto di tonno hanno il marchio Nordic Seafood A/S – Melega & Prini srl di Bolzano e sono prodotte dalla Central Western Pacific nello stabilimento in Indonesia. La data di scadenza è il 10 novembre 2019. Il lotto ritirato è BMI 18/02 – Item No 2451410, ogni confezione è di 175-225 grammi. La ditta ha provveduto ad effettuare il richiamo presso gli unici due clienti all’ingrosso e per la quota venduta al dettaglio, e ha apposto due cartelli nel punto vendita.

Il prodotto, rileva il Ministero della Salute, “non deve essere consumato e deve essere distrutto o reso”.