Boom alimenti bio negli Usa, vendite a +72% su 2008

Negli Stati Uniti è boom di cibo biologico; mai come oggi sempre più consumatori comprano e mangiano alimenti bio. E’ quanto emerge da un rapporto dell’ Usda (United States Department of Agriculture), il servizio nazionale di statistica agraria (Nass), secondo il quale negli Usa ci sono ormai più di 14.000 aziende biologiche certificate per un mercato che equivale a 5,5 miliardi di dollari di prodotti biologici venduti nel 2014, il 72% in più rispetto al 2008.

La crescita è avvenuta principalmente nella West Coast, in Texas e in Colorado, nel Midwest superiore e in parte del Northeast: 10 Stati rappresentano il 78% di tutte le vendite bio degli Stati Uniti. La regina del mercato è la California con 2,2 miliardi di alimenti venduti; con un buon distacco seguono Washington con 515 milioni di dollari e la Pennsylvania a 313 milioni. La geografia dei consumi bio negli altri stati federali vede seguire Oregon (237 mln), Wisconsin (201 mln), Texas (199 mln), New York (164 mln), Colorado (147 mln), Michigan (125 mln), Iowa (103 mln).

Secondo l’Usda inoltre i cinque prodotti bio più venduti negli Usa sono: il latte (1,08 miliardi di dollari), le uova (402 milioni), la carne di pollo (372 milioni), la lattuga (264 milioni) e le mele (250 milioni).