È allarme ambientale in Costarica

L’affondamento di una nave che trasportava 180 tonnellate di nitrato di ammonio – utilizzato per la produzione di fertilizzanti ed esplosivi – rischia di inquinare in maniera significativa un tratto della costa del Pacifico del paese centroamericano.

Le autorità hanno dichiarato l’allerta e invitato a popolazione a non fare il bagno in mare e i pescatori a non gettare reti o lenze in una ampia zona al largo del porto di Puntarenas, 90 chilometri a ovest della capitale San José.

Il Tribunale amministrativo ambientale e il Procuratore Generale del paese hanno aperto un’inchiesta sulle cause e le conseguenze dell’incidente, mentre il Ministero dei Trasporti sta indagando sulle condizioni in cui la nave lavorava.