Berlinale, “Vergine giurata” unico film italiano in concorso

Ci sara’ anche l’italiano “Vergine Giurata”, opera prima di Laura Bispuri, tra i 19 film in gara alla 65ma edizione della Berlinale, in programma dal 5 al 15 febbraio. La rassegna nella capitale tedesca sara’ aperta da “Nobody Wants the Night” di Isabel Coixet, tratto da una storia vera e ambientato all’inizio del ‘900 con l’interpretazione di Juliette Binoche, Rinko Kikuchi e Gabriel Byrne. “E’ il ritratto potente di due donne che si trovano a sopravvivere in circostanze estreme”, come ha spiegato il direttore del festival, Dieter Kosslick.

A Berlino l’Italia presente con la pattuglia degli esordienti

Per l’Italia l’attenzione sara’ puntata su “Vergine giurata” con Alba Rohrwacher, Lars Eidinger, Flonja Kodheli e Luan Jaha. La coproduzione tra Italia, Svizzera e Germania racconta la storia di una bambina che cresce sulle montagne dell’Albania, in un ambiente patriarcale e maschilista, e che decide di diventare uomo. Fra le altre pellicole candidate al’Orso d’oro ci sono “Knight of Cups” di Terrence Malick, “Eisenstein in Guanajuato” di Peter Greenaway, “Queen of the desert” di Werner Herzog, “Taxi” di Jafar Panahi. (Agi)