Estate 2013: si va oltre la tabbouleh

Ho preparato una quantitá spropositata di cous cous e sono due giorni che per cena lo mangio caldo accompagnato da verdure cotte, pure calde. Cosí stasera ho deciso di trasformarne due porzioni in un’insalata fredda. Non avevo voglia, peró, di portare in tavola la solita tabbouleh, con pomodori e menta, cosí ho fatto un po’ di sperimentazione, utilizzando i ravanelli che abbondano nell’orto. Il risultato é gradevolissimo, e mi ha aperto gli occhi sulle infinite possibilitá offerte dal cous cous e dal bulgur per delle insalate estive.

Freschi freschi dall’orto
Ecco come ho trasformato oggi il mio cous cous giá cotto, che attendeva il proprio destino in un contenitore ermetico in frigorifero.

La ricetta è tratta dal blog Insalatamente, e sono raccolte in un volume pratico e ricco di idee nuove per preparare piatti gustosi e invitanti.

Dalle più classiche insalate, come la caesar salad o la niçoise, a quelle più particolari: con uvetta e pinoli, ananas ma anche con pasta, cereali, pollo o salmone. La scelta è ampia e copre i gusti di tutti; la riuscita è sicura, testimoniata dagli ormai sempre più numerosi seguaci del blog.

Composta in base alle verdure e agli ingredienti di stagione o pensata per ricorrenze particolari e festività, ogni ricetta del volume è accompagnata dalla data del giorno, da un piccolo commento dell’autrice e da una curiosità o una citazione su un particolare ingrediente. Utile e ricco di nuove idee è anche l’apparato riguardante i condimenti, che non si limitano ai classici olio a aceto ma comprendono anche numerose salse che donano un valore aggiunto all’insalata. Di accompagnamento al testo, sono presenti più di cento fotografie delle ricette presentate.