Quest’anno la vacanza te la sogni, magari tra le Gole dell’Alcantara

MareDopo i dati di Confesercenti, secondo i quali solo poco più di 1 italiano su 2 andrà in vacanza la prossima estate, arrivano i dati di Federconsumatori, ancora più pessimistici. Anche nel 2013 – secondo la Federazione dei consumatori – prosegue la forte contrazione della domanda turistica.
Secondo le rilevazioni a campione dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori (Onf), quest’anno, infatti, solo il 32% degli italiani partirà per le tradizionali vacanze estive di almeno una settimana. Una percentuale che equivale a 19,2 milioni di cittadini. Questo andamento – secondo Federconsumatori – è dettato principalmente dalla forte caduta del potere di acquisto delle famiglie, che sta costringendo gli italiani a modificare le proprie abitudini in ogni settore, da quello alimentare, appunto, a quello turistico.
Mare tramontoSi consolidano sempre di più, in tal senso, le nuove modalità di turismo low cost, all’insegna del mordi e fuggi e del risparmio (scambio casa, vacanze in bassa stagione, ospitalità presso amici e parenti, ecc.). La frenata registrata relativamente ai costi dei servizi balneari, rimasti pressoché invariati rispetto allo scorso anno, non sarà sufficiente, quindi, a rilanciare la domanda turistica nel nostro Paese. “Un settore vitale come quello del turismo rappresenta una grande opportunità di ripresa per l’intera economia italiana – dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti – per questo è urgente avviare interventi mirati, da un lato per il rilancio del potere di acquisto delle famiglie, a partire dall’eliminazione e non il semplice rinvio dell’aumento dell’Iva dall’altro per la ripresa degli investimenti destinati alla modernizzazione ed al miglioramento degli standard di qualità del settore turistico.
È fondamentale, inoltre, disporre sconti, promozioni ed iniziative tese ad incrementare le

Alcantara1 golepresenze turistiche”. Tra le tante ci piace segnalare una delle tante organizzate alle Gole di Alcantara.
Nella tenuta potrai raccogliere personalmente i prodotti agricoli direttamente dall’orto e preparare piatti speciali secondo le ricette del territorio.

Foto di Gabriella Raffaelli