Vacanze romane in pole position: fino all’8 settembre nel complesso monumentale a due passi dal Cupolone, affacciato sul Tevere, tornano le “Notti d’Estate”: per un pieno notturno di visite guidate, concerti e soprattutto di aperture straordinarie.

Tutti i giorni si svolgono visite gratuite in italiano, inglese, francese e spagnolo in ambienti solitamente chiusi al pubblico (l’ingresso costa 10 euro, i bambini fino a 10 anni non pagano): il Passetto di Borgo, un camminamento di circa 800 metri che collega il Castello ai Palazzi Vaticani, ricavato al di sopra delle mura che delimitavano la cittadella leonina; le Prigioni storiche, anguste e buie celle che furono usate come prigioni dal Rinascimento sino all’Ottocento, dove furono segregati personaggi come il Papa Paolo III Farnese, l’umanista italiano Pomponio Leto, Benvenuto Cellini, Giuseppe Balsamo noto come il conte di Cagliostro; la Stufetta di Clemente VII, gioiello architettonico e decorativo della prima metà del Cinquecento, era la sala da bagno dei pontefici, uno dei pochissimi esempi di bagni rinascimentali.

Concerti, sempre gratuiti, di musica classica, lirica e jazz sono invece in programma nel Cortile della Balestra: gli appuntamenti musicali sono una quarantina e spaziano dal repertorio barocco alle colonne sonore cinematografiche più famose. Aperte anche delle mostre: “Tra cielo e Abisso”, scoperta e restauro del San Michele arcangelo in lotta col demonio di Francesco Cozza, tutte le sere fino a mezzanotte nella Sala delle Colonne. In più si potranno sempre ammirare le decorazioni degli appartamenti papali del Rinascimento, i cortili, le prigioni oppure passeggiare da un bastione all’altro sul Tevere.

Il programma completo su http://nottiacastelsantangelo.it.

A Roma proseguono anche gli eco.market targati think green. Il prossimo appuntamento è previsto per domenica, 7 luglio, a Villa Ada per i mercati generali e dal 18 al 28 luglio “nientepocodimeno” che Eclettica.